Sicilia

I Soldi Spicci: «Finalmente al cinema ma il teatro resta il nostro grande amore»

Scritta da blogsicilia.com

Protagonisti della prima giornata di Etna Comics, Annandrea Vitrano e Claudio Casisa ci hanno rivelato qualche anticipazione riguardo il  loro primo film “La Fuitina Sbagliata”

Alla fine lo hanno ammesso: «Purtroppo siamo una coppia, stiamo insieme ma non sappiamo per quanto». «Chiedo aiuto, salvatemi. Più di così non posso dimagrire!». Si beccano con complicità, prendendosi in giro continuamente, e sembrano non uscire mai dai loro personaggi. E invece più li si ascolta e più ci si accorge che i Soldi Spicci sono proprio così: lui, Claudio Casisa, con la maglia di Star Wars in declinazione sicula “Sugnu to patri”; lei, Annandrea Vitrano, ventaglio e calze a cuoricino. Insieme formano una delle coppie più amate del web, grazie ai loro sketch pubblicati su Facebook in cui contano più di un milione di follower. «Il web è sicuramente il mezzo di comunicazione che ci ha permesso di arrivare alla gente – racconta Claudio –, nei nostri sketch non abbiamo fatto altro che trasporre la nostra quotidianità e non inseriamo nulla che non ci sia realmente accaduto. A volte, mentre litighiamo ci fermiamo e ci diciamo “aspetta, questa scena potrebbe essere interessante”». Rivelano di essere particolarmente legati al video di “Rosy Abate – La Seria” (https://bit.ly/2kHnZ7N), in cui «“parramu lu sicilianu ca parlunu sempri nei film di mafia”, raccontando una storia in maniera ironica cercando di comunicare un messaggio importante. È anche un modo per dare valore alla nostra bella Sicilia non solo attraverso i film mafiosi».

Dallo smartphone al grande schermo il passo è stato breve. Dopo tanto successo è finalmente arrivato il momento di girare il loro primo film, prodotto da Cattleya Lab e distribuito da 01, che vedrà la luce in autunno: «È una bellissima storia d’amore – svela Annandrea –, un “Romeo e Giulietta” al contrario. Ma contrariamente all’opera di Shakespeare, noi vogliamo lasciarci e i nostri genitori non vogliono!». Dai loro occhi traspare un’ansiosa euforia anche perché – ci confessano ­– «Passare da un minuto e mezzo sul web a un’ora e mezzo sul grande schermo sarà la vera sfida. Scrivere un video comporta l’impegno di una settimana. In un film hai la possibilità di raccontare una storia con i respiri, cercando di entrare più intimamente nella psicologia dei personaggi».

 

Tra il web e il cinema però il fil rouge è sempre stato il teatro. In uno slancio di romanticismo Claudio si lascia andare: «Il teatro non starà mai in mezzo. Il web è un medium meraviglioso che però ci serve per portare la gente a teatro che è, e resta il nostro grande amore. Gli applausi non potranno mai sostituire i like di Facebook». Annandrea resta basita: «Amore ma che cosa hai detto? È una frase bellissima!». Si ride di gusto, poi si torna seri: «È vero – conclude Annandrea – Il teatro è la nostra base».

L’articolo I Soldi Spicci: «Finalmente al cinema ma il teatro resta il nostro grande amore» proviene da Sicilian Post.


Source link